Bagno nella foresta in un parco giapponese. Credito: Ryutaro Tsukara/Pexels

I bagni nella foresta possono davvero farvi sentire meglio?

Ultimo aggiornamento il 29 febbraio 2024 da Vita Ecologica

Oggi viviamo in un mondo frenetico guidato dalla tecnologia. L'idea di immergersi nel mondo naturale può sembrare un'idea pittoresca di un'epoca passata. Dopo tutto, chi ha tempo per farlo?

Eppure, la pratica del bagno nella foresta, nota come skinrin-yoku in Giappone, sta tornando in auge in tutto il mondo. Le persone stanno riscoprendo i profondi benefici del trascorrere del tempo nella foresta.

In questo articolo esploreremo cos'è il bagno nella foresta, cosa dice la scienza sui suoi benefici per la salute e come praticarlo.

Che cos'è il bagno nella foresta?

Il bagno nella foresta è semplice. Consiste nell'immergersi in una foresta o in un ambiente naturale e nel coinvolgere tutti i sensi. È un'esperienza personale, che per alcuni può consistere in un'escursione di chilometri e per altri in una seduta tranquilla nella natura. Si tratta di essere presenti e consapevoli della propria connessione con la natura.

Le origini del bagno nella foresta

Mentre il bagno nella foresta sta vivendo una rinascita in tutto il mondo, il termine è nato in Giappone, dove è stato coniato "shinrin-yoku" negli anni Ottanta. L'idea si è diffusa rapidamente e oggi le persone di tutto il mondo ne riconoscono la miriade di benefici.

La scienza dei bagni nella foresta

L'immagine mostra come potrebbe essere il bagno nella foresta in Giappone.
Credito: Marcel Kodama/Pexels

Il bagno nella foresta sembra una tendenza alternativa hippie. Ma ci sono reali benefici del bagno nella foresta e come funziona? Fortunatamente, la scienza ha alcune risposte. Gli scienziati giapponesi hanno condotto alcuni studi interessanti.

In uno studioI ricercatori hanno raccolto campioni di sangue e urina dopo un viaggio di 3 giorni e 2 notti in una foresta. I campioni sono stati raccolti durante il viaggio, una settimana dopo il viaggio e un mese dopo il viaggio. Lo studio ha esaminato l'attività dei globuli bianchi.

Lo studio ha rilevato che anche un mese dopo il viaggio l'attività dei globuli bianchi era significativamente aumentata. Hanno confrontato questi risultati con quelli di un viaggio turistico in città, che non ha aumentato l'attività dei globuli bianchi!

La ricerca ha dimostrato che L'inalazione dell'aria fresca della foresta ci espone a qualcosa chiamato fitoncidi. Si tratta di sostanze chimiche rilasciate dalle piante per difendersi dagli insetti. I fitoncidi hanno proprietà antibatteriche e antimicotiche. Questo potrebbe essere uno dei modi in cui il nostro sistema immunitario viene stimolato dalla foresta.

Da quanto abbiamo letto, non tutti gli scienziati concordano su come l'atmosfera della foresta possa migliorare la salute. Sembra che gli ambienti forestali abbiano un effetto psicologico positivo. Sappiamo da tempo che sentirsi bene favorisce una buona risposta immunitaria, che contribuisce a ridurre lo stress e a migliorare la salute umana. Potrebbero esserci anche altri fattori in gioco, come ad esempio il fatto che le foreste tendono ad avere un minore inquinamento atmosferico.

Guida alla crisi dell'inquinamento atmosferico

Come praticare il bagno nella foresta

  1. Scegliete un ambiente naturale: Trovate un bosco, un parco o qualsiasi altro ambiente naturale nelle vicinanze che vi colpisca. Non deve essere necessariamente una vasta area selvaggia; anche gli spazi verdi urbani possono fare miracoli.
  2. Disconnettersi: Lasciarsi alle spalle i gadget o metterli in modalità silenziosa. L'obiettivo è essere pienamente presenti nel momento.
  3. Coinvolgere i sensi: Mentre passeggiate nell'ambiente, prestate attenzione ai panorami, ai suoni, ai profumi, alle consistenze e persino ai sapori che vi circondano. Sentite le foglie sotto i piedi, respirate, toccate un albero o un fiore.
  4. Meditare e rilassarsi: Trovate un posto comodo dove sedervi o sdraiarvi e meditate o semplicemente rilassatevi. Lasciate che la vostra mente vaghi mentre vi immergete nella natura circostante.
  5. Praticare la consapevolezza: Mantenere la concentrazione sul momento presente. Se la mente vaga verso la lista delle cose da fare o le preoccupazioni, riportatela delicatamente indietro.
  6. Rimanete per tutto il tempo necessario: Il bagno nella foresta non è una gara. Trascorrete tutto il tempo che vi fa sentire a vostro agio. Possono essere 20 minuti o diverse ore.

Il bagno nella foresta è una ricetta naturale per chiunque voglia ridurre i livelli di stress, migliorare il benessere mentale e riconnettersi con il mondo. Che vi troviate a Londra, New York, Tokyo o in qualsiasi altro luogo, fate un passo indietro. Immergetevi nell'abbraccio curativo della natura. La vostra mente, il vostro corpo e la vostra anima vi ringrazieranno.

Fateci sapere le vostre esperienze di bagni nella foresta nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lasciate vuoto il campo sottostante!

Potrebbe piacerti anche