Cosa è successo agli oceani su Marte?

Ultimo aggiornamento il 30 giugno 2023 da Vita Ecologica

La teoria dell'oceano di Marte prevede che quasi un terzo della sua superficie fosse in passato ricoperto d'acqua. Nel 2013 la NASA ha riferito che il rover Curiosit era un lago d'acqua dolce. Ora il pianeta è solo un deserto polveroso e arido. L'unica acqua presente sulla superficie si trova per lo più nelle calotte polari e in una piccola quantità come vapore acqueo nell'atmosfera.

Impressione artistica di come sarebbe potuto apparire Marte se avesse reatato acqua sulla sua superficie
L'aspetto di Marte se avesse conservato l'acqua in superficie. Crediti fotografici: Kevin Gill. CC BY 2.0

Sotto la superficie marziana, un vasta acqua è stato trovato un corpo che probabilmente si trova sotto forma di ghiaccio d'acqua. Questo potrebbe essere l'ideale per i futuri astronauti, se potessero avere accesso a quest'acqua. Inoltre, la presenza di acqua su Marte potrebbe indicare che la vita è esistita in passato o potrebbe esistere in qualche forma oggi.

La domanda è: perché Marte non è più un pianeta blu come lo è oggi la Terra?

La perdita della magnetosfera su Marte

Circa quattro miliardi di anni fa. Il campo magnetico di Marte (magnetosfera) iniziò a indebolirsi gravemente. I processi che hanno portato alla perdita della magnetosfera di Marte sono complessi e non del tutto chiariti, ma per saperne di più si può consultare il sito universoday.

La perdita della magnetosfera da parte di un pianeta roccioso avrà gravi conseguenze per la vita su quel pianeta. Sulla Terra, la magnetosfera ci protegge dai venti solari e dai pericolosi raggi cosmici. Per questo motivo, l'attuale Marte potrebbe essere privo di vita. È possibile che sul pianeta rosso sia sopravvissuta una vita microbica, ma non sono ancora state trovate prove dirette.

Questa figura mostra una sezione trasversale del pianeta Marte che rivela un nucleo interno ad alta densità sepolto in profondità. Le linee di campo magnetico a dipolo sono disegnate in blu e mostrano il campo magnetico su scala globale che si associa alla generazione di dinamo nel nucleo.
Questa figura mostra una sezione trasversale del pianeta Marte che rivela un nucleo interno ad alta densità sepolto in profondità. Le linee del campo magnetico dipolare sono tracciate in blu e mostrano il campo magnetico su scala globale che si associa alla generazione di dinamo nel nucleo. Marte deve aver avuto un giorno un campo di questo tipo, ma oggi non è evidente. Credito: NASA/JPL/GSFC

Quando Marte ha perso la sua magnetosfera, non ha più avuto la sua coperta di protezione da questi pericolosi venti solari. I venti solari hanno quindi privato il pianeta dell'atmosfera. Dopo che Marte ha perso la sua atmosfera, l'acqua liquida sulla superficie si è prosciugata. Gli scienziati non sono ancora sicuri di come o perché l'acqua allo stato liquido su Marte si sia prosciugata, anche se alcuni Sono state proposte teorie interessanti.

La magnetosfera su Marte potrebbe essere rianimata?

La risposta è no e sì. Il campo magnetico della Terra è prodotto da un effetto dinamo di ferro fuso ad alta pressione nel nucleo del pianeta. L'interno di Marte è più piccolo e più freddo e non possiamo semplicemente "metterlo in moto" per creare una dinamo magnetica. Tuttavia, come 2021 studio dimostrato, un campo magnetico artificiale potrebbe potenzialmente funzionare.

È stato proposto che sparare un forte flusso di particelle cariche intorno all'orbita, utilizzando la sua luna Phobos, potrebbe in teoria funzionare.

Questo aspetto è importante da considerare se l'uomo vuole un giorno terraformare Marte, o almeno portare l'uomo su Marte, come ha in mente di fare Elon Musk. entro il 2040. Un campo magnetico stabile proteggerebbe questi individui dagli ostili venti solari e dai raggi cosmici.

Queste idee audaci sono a dir poco futuristiche, ma se realizzate, la vita potrebbe avere una seconda possibilità di prosperare su un altro pianeta. Immaginate che le generazioni future potrebbero essere in grado di volare su Marte con un viaggio spaziale facile come volare da qualche parte in aereo oggi? Inizialmente la vita su Marte sarebbe molto simile a quella terrestre, ma dopo milioni di anni potrebbe essere molto diversa da quella terrestre. Che cosa bizzarra!

La Terra manterrà la sua magnetosfera?

La Terra ha per lo più una magnetosfera stabile e non la perderà come Marte, almeno per un miliardo di anni. Tuttavia, è vero che il campo magnetico terrestre si capovolge periodicamente. fino a 100 volte negli ultimi 20 milioni di anni. Quando ciò accade, il nord magnetico diventa sud magnetico e viceversa. Lo sappiamo perché quando si verificano le inversioni del campo magnetico si verifica una magnetizzazione fossile, che lascia resti di particelle magnetiche intrappolate nei minerali che gli scienziati possono esaminare.

Figura del vento solare che deforma la magnetosfera terrestre in una forma asimmetrica
La magnetosfera terrestre non è affatto una sfera. Il vento solare la deforma in una forma asimmetrica. Credito d'immagine: NASA

Il prossimo capovolgimento potrebbe verificarsi nei prossimi due millenni. Quando ciò accadrà, le stazioni spaziali potrebbero perdere la capacità di comunicare con la Terra e i sistemi di comunicazione a livello mondiale potrebbero risentirne. L'esposizione prolungata ai raggi cosmici aumenterebbe il tasso di mutazione delle cellule viventi, portando al cancro negli animali. A seconda di quanto potrebbe durare il capovolgimento del campo, dovremo prepararci di conseguenza.

Cosa ne pensate di questo articolo? Lasciateci un commento o un suggerimento e vi risponderemo il prima possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lasciate vuoto il campo sottostante!

Potrebbe piacerti anche